Pasta con pesto di mandorle

Oggi è una di quelle giornate davvero..... ma davvero calde dove non va di fare nulla se non accendere un condizionatore d'aria , così in questi momenti di assoluta inerzia anche il pranzo non può che essere super veloce!
E' qui che interviene una delle ricette della mia mamma rivisitata in chiave veg, perchè ho eliminato il formaggio grattugiato che fioccava abbondante nella preparazione.
E' la pasta con il pesto di mandorle, basilico, aglio e pomodoro fresco. Ovviamente c'è anche l'onnipresente olio d'oliva extra vergine delle nostre campagne.
Un mix di ingredienti buonissimi... sanissimi e leggeri. Basterà frullare il tutto per avere un condimento buono , sano e veloce con cui condire la pasta.... mangiare ..... per poi rimettersi sotto l'aria condizionata!

Pasta con pesto di mandorle
Dosi per 2
Questo pesto semplicissimo da fare è ottimo per una pasta veloce estiva
Recensioni
Stampa
Tempi di preparazione
5 min
Tempo totale
15 min
Tempi di preparazione
5 min
Tempo totale
15 min
Ingredienti
  1. 1 mazzo di basilico circa 50 foglie
  2. 100 gr. di mandorle integre
  3. 2/3 pomodori maturi pelati ( circa 250 gr.)
  4. 2 spicchio di aglio
  5. 2 cucchiai di lievito alimentare in scaglie
  6. 80 gr. di Olio Extra vergine di oliva
  7. Sale q.b.
  8. 160 gr. di pasta di grano duro formato spaghetti o bavette ( per la versione gluten free sostituire con pasta senza glutine)
Preparazione
  1. Pulite le foglie di basilico
  2. Pulite l’aglio
  3. Pelate il pomodoro con un coltellino a freddo oppure dopo avere lasciato cuocere per un paio di minuti i pomodori in acqua bollente
  4. Unite tutti gli ingredienti in un frullatore o nel bicchiere del mixer ad immersione
  5. Azionate il mixer fino a che gli ingredienti diventano un pesto liscio ma non troppo. (potete lasciare il pesto più o meno granuloso a seconda dei vostri gusti personali)
  6. Cuocere la pasta per i minuti indicati sulla confezione e secondo i propri gusti e, quindi, scolarla conservando un po’ di liquido di cottura.
  7. Condite la pasta, impiattate e servite
L'Erba di Elisa http://www.erbadielisa.com/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *