Pasta fresca con cavolicelli e patate

pasta fresca con cavolicelli

Qualche giorno fa ,dal mio fornitore di verdure fresche, ho trovato dei bellissimi cavolicelli appena raccolti con i fiori gialli che da soli mettevano allegria, e così ho deciso di prenderne un paio di mazzi, giusto per fare la pasta per il pranzo .
Dalle nostre parti, spesso, viene proposta la pasta con il cavolicello e la salsiccia ma , ovviamente, io preferisco prepararne una versione, molto più sana e rinfrescante, cruelty free (traduzione per la mia mamma - senza crudeltà.... insomma senza nessun maialino insaccato) .
Devo dire che avevo già lessato i cavolicelli quando ho pensato di abbinarli a delle patate ed in effetti è venuto fuori un buonissimo piatto semplice e di veloce preparazione , una di quelle pietanze che non richiedono nessuna abilità particolare.
Per renderlo un pò più rustico e saporito ho utilizzato i resti di pasta fresca che avevo fatto essiccare di cui, parte preparata con semolato di farina di grano duro senatore Cappelli, e parte con farina di grano duro integra Tumminia molita a pietra.
Essendo un po’ di pasta “bianca” ed un po’ “scura” anche cromaticamente il piatto è venuto originale.
Potete usare anche voi ad usare i resti della pasta lunga di diverse dimensioni , quelli che a volte si buttano perché non sa più come utilizzare. L’importante è che i tempi di cottura dei diversi formati non siano troppo dissimili. Per intenderci non possiamo mettere dei capelletti d’angelo con delle tagliatelle.
Buon appetito.

Pasta fresca con cavolicelli
Dosi per 4
Dalle nostre parti, spesso, viene proposta la pasta con il cavolicello e la salsiccia ma , ovviamente, io preferisco prepararne una versione cruelty free molto più sana e rinfrescante.
Recensioni
Stampa
Tempi di preparazione
15 min
Cottura
25 min
Tempo totale
40 min
Tempi di preparazione
15 min
Cottura
25 min
Tempo totale
40 min
Ingredienti
  1. Due mazzetti di cavolicelli ( circa 600 gr.)
  2. Tre patate nuove di media dimensione ( circa 500 gr.)
  3. 150 gr. di pasta di grano duro ( io ho utilizzato dei resti di tagliatelle miste di grano duro semolato di senatore cappelli e Tumminia integra)
  4. Olio E.V.O. q.b. (circa 2 cucchiai)
Preparazione
  1. Mettete a bollire dell’acqua in una pentola dal bordo alto;
  2. Pulite i cavolicelli eliminando i gambi e le parti meno tenere, tenete le foglie ed i fiori;
  3. Pelate le patate e tagliatele a tocchetti;
  4. Appena l’acqua è calda aggiungete i cavolicelli e le patate;
  5. Fate cuocere per circa 10/15 minuti fino a che le verdure saranno tenere ma ancora al dente perché dovranno cuocere ancora con la pasta;
  6. versate la pasta e, appena pronta, condite con un filo d’olio.
L'Erba di Elisa http://www.erbadielisa.com/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *