Schiacciatine proteiche con verdure e salsa agrodolce

Da quando ho scelto di cambiare tipo di alimentazione e coinvolgere più o meno la mia famiglia, mi rendo conto che è un po’ più problematico preparare il classico secondo a cui il mio compagno è tanto affezionato, rimanendo nell’immaginario collettivo che i legumi siano, la sera, più ingrassanti mentre la classica fettina di carne mantiene leggeri. Sfatato questo mito , in considerazione delle 48 ore circa che ci vogliono a digerire la “leggerissima” fettina, io non ho alcun problema a mangiare legumi e zuppe anche la sera e spesso in velocità preparo delle lenticchie rosse che propongo alle mie figlie. Ogni tanto, però, ci viene proprio voglia di qualcosa di particolare e così cerco di inventare qualcosa di proteico e “leggero” che possa sostituire il classico secondo. Spesso preparo delle frittatine con farina di legumi di cui presto vi posterò la ricetta…. anche perché ho un piccolo segreto, ma oggi voglio postarvi questa ricetta che ho inventato di sana pianta e che ha sorpreso pure me. Volevo preparare una ricetta altamente proteica , senza glutine, così ho utilizzato della farina di lupino e di miglio ma il risultato era un impasto un po’ amarognolo e poco lavorabile e così ho pensato di aggiungere i fiocchi d’avena e i semi di girasoli che hanno dato un tocco di croccantezza smorzando l’amarognolo tipico della farina di lupini. Ovviamente si può provare a farla anche con altre farine di legumi ma per adesso vi posto questa versione. La consistenza e l’aspetto è quella del pane che con il contorno di verdure e magari qualche altra fonte di carboidrati rappresenta un piatto equilibrato e povero di grassi. Io ho voluto aggiungere una nota agrodolce con una salsa di aceto balsamico. Vi invito a provare e a dirmi che cosa ne pensate!

 

 

Schiacciatine proteiche con contorno di verdure e salsa agrodolce
Dosi per 2
La consistenza e l’aspetto di queste schiacciatine proteiche è quella del pane che con il contorno di verdure e magari qualche altra fonte di carboidrati rappresenta un piatto equilibrato e povero di grassi. Io ho voluto aggiungere una nota agrodolce con una salsa di aceto balsamico.
Recensioni
Stampa
Tempi di preparazione
10 min
Cottura
30 min
Tempo totale
40 min
Tempi di preparazione
10 min
Cottura
30 min
Tempo totale
40 min
Per le schiacciatine
  1. 50 gr. di farina di lupino
  2. 50 gr. di farina di miglio
  3. 60 gr. di fiocchi d’avena integrali
  4. 60 gr. di semi di girasole
  5. 1 cucchiaio di olio E.V.O.
  6. Sale q.b.
  7. Acqua q.b.
Per le verdure
  1. uno scalogno
  2. 10 pomodorini
  3. 1 carota
  4. 1 zucchina
  5. Sale e pepe q.b.
  6. Olio E.V.O.
Per la salsa di aceto balsamico
  1. 100 ml. Aceto balsamico
  2. 10 gr. di fecola di patate
  3. 30 ml. di sciroppo d’agave
Preparazione
  1. Unite la farina di lupino con la farina di miglio e aggiungete acqua e sale fino a formare un composto compatto che lascerete riposare 20 minuti.
  2. Nel frattempo tagliate lo scalogno a fettine, la zucchina e le carote con il taglia verdure per fare gli spaghetti oppure , se non avete l’attrezzo adatto, a julienne, tagliate i pomodorini in quattro spicchi.
  3. Mettete a soffriggere lo scalogno con poco olio.
  4. Aggiungete i pomodorini e dopo qualche minuti gli spaghetti di verdure.
  5. Cuocete le verdure facendole restare un po’ al dente, o secondo i propri gusti.
  6. Regolate di sale e , se volete, pepe.
  7. Riprendete l’impasto di farine e aggiungete i semi di girasole e i fiocchi d’avena.
  8. Formate una pallina nella mano della dimensione di una noce e schiacciatela con le dita fino ad uno spessore di circa 5 mm. facendo attenzione a non romperle perché sono un po’ fragili. Mettete sul fuoco una padella con poco olio e fare cuocere ogni schiacciatina circa due minuti per lato.
  9. Per la salsa di aceto balsamico unire tutti gli ingredienti facendo attenzione a sciogliere la fecola in poco liquido, e poi nel restante aceto per evitare di formare grumi, mettete sul fuoco dolce e fate addensare.
  10. Impiattate le schiacciatine e le verdure guarnendo con la salsa di aceto balsamico , semi di girasole sparsi e fiocchi d’avena.
L'Erba di Elisa http://www.erbadielisa.com/

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *